Chi siamo

image

Francesco Pezzarossa

Nasco con due grandi interessi “dichiarabili” pubblicamente:
Politica ed Enogastronomia.

Ci sono forti e indissolubili legami tra queste mie due passioni:
ad esempio in entrambe si mangia tanto !

Il nesso maggiore lo ritrovo quando, nel proseguire il percorso di studi per diventare “Scienziato Politico” , varie esperienze empiriche aumentarono la mia disillusione nei confronti del mondo politico accrescendo l’interesse in quello enogastronomico.

Una Laurea in Scienze della Politica, un Master in Comunicazione Enogastronomica, negli ultimi dodici anni vari corsi di degustazione, allenamenti costanti e tanta gavetta, mi hanno portato a scoprire cosa voglio “fare da grande”:

L’Anarchico del Gusto !

 
image

Qiblì S.r.l.

Nel 2007, su iniziativa di giovani professionisti, provenienti dal settore del marketing e dell'organizzazione eventi, nasce Qiblì.

L'esperienza sul campo, l'occhio giovane e attento, la capacità di essere critici e di risolvere i problemi, lo sviluppo delle relazioni pubbliche, l'utilizzo delle nuove tecnologie, lo studio e la ricerca, la centralità delle risorse umane:
sono questi i fattori principali che hanno dato vita a Qiblì.

Qiblì è una società di servizi specializzata nei settori:
eventi, marketing, pubblicità, comunicazione d'immagine, grafica e web.

Ogni attività viene svolta con grande passione e particolare attenzione viene posta ai cambiamenti, in modo da offrire, ad ogni cliente, il servizio più innovativo e in linea con le sue aspettative

 
image

Angela Giasi

Dopo un'adolescenza passata a salvare cuccioli mi sono iscritta a veterinaria, non avendo l'età dovevo ancora scoprire una passione ancora più grande: il vino! Forse in comune gli animali e il vino hanno la sincerità?

Chi l'avrebbe mai detto, io che con una sorsata di vino mi riempivo di chiazze rosse mi sono iscritta al corso AIS e, con uno spesso strato di trucco per mascherare la mia intolleranza, ho cominciato a studiare, scoprendo che proprio questa mia anomalia biologica integrata ad un olfatto ben sviluppato costituiva una freccia in più al mio arco poiché la reazione si manifesta soltanto di fronte a vini "truccati".

Finalmente consapevole e struccata sono diventata sommelier segretaria della delegazione AIS di Bari, per cui curo la presenza sui social media. Nel frattempo gestivo lo spazio culturale Barrik, lanciavo articoli e "Messaggi in bottiglia", rilasciavo "indimenticabili" interviste e collaboravo con Controradio per la realizzazione di "per Bacco che Puglia". Ora continuo a salvaguardare cuccioli e vini di qualità da degustatrice ufficiale!

 
image

Francesco Cuna

Laureato in Pittura, diplomato in Grafica Pubblicitaria e Fotografia: mi interessa tutto ciò che ha a che fare con l’immagine. La “sindrome del foglio bianco” non so cosa sia, al contrario, passo le mie ore a stanare superfici candide e decorabili minacciandole con matite, tempere e pennarelli.

Se la pittura mi ha fatto viaggiare in giro per il mondo, anche la grafica, a suo modo, ha avuto il merito di farmi conoscere più da vicino mondi che fino a quel momento mi erano quasi completamente ignoti, come quello dell’enogastronomia.

Curo l’immagine di ogni azienda con l’intenzione di definirne un’estetica caratteristica e personale, che sia però allo stesso tempo universalmente comunicativa e quando questa magia si avvera, allora sono convinto di aver fatto un buon lavoro.

 
image

Roberta Marsano

L’idea che qualche secolo fa si potesse riuscire a sopravvivere senza saper scrivere mi ha lasciato sempre piuttosto perplessa, forse da qui la scelta degli studi classici, un tentativo di chiarire a me stessa le motivazioni di questa enorme lacuna.

Da spasmodica compilatrice di agende a sceneggiatrice per il teatro, progettista, copywriter, il passo è stato breve: trasformare le idee in parole, sbrogliare matasse di pensieri e farle diventare filati di progetti, questo è ciò che faccio tutti i giorni.

Credo che ogni parola abbia un proprio peso specifico e che dalla sua considerazione passi l’efficacia o il fallimento di una comunicazione, proprio come nella pasticceria e nella sua chimica degli ingredienti.

 
image

Silvia Massafra

Mi sono laureata in Biologia Agro-alimentare e della Nutrizione nel 2008 presso l'Università del Salento e opero nel settore della nutrizione dal 2010.

"La passione per la buona cucina accomuna tutti gli Italiani: non ci accontentiamo di prodotti qualsiasi, ma ricerchiamo la qualità e la particolarità dei prodotti che portiamo in tavola.

Per questo ritengo che l'alimentazione ottimale si basi non solo sul controllo delle quantità, ma anche sull'uso di materie prime di qualità."

 

Iscriviti alla Newsletter